Abbazia di San Clemente di Castiglione a Casauria

Abbazia di San Clemente

Castiglione a Casauria

Costruiti sulle rovine di un antico tempio dedicato ad Ercole, Basilica e Monastero benedettino risalgono all’871. L’antica abbazia, completamente distrutta e poi riedificata, raggiunse il massimo splendore nel 1152 sotto l’abate Leonate. Di notevole ed elegante struttura architettonica romanico-gotica, il tempio costituisce uno dei gioielli più rappresentativi dell’antica arte medioevale Abruzzese, con le sue pregevoli sculture e gli artistici affreschi. Nei pressi dell’ingresso conserva statue acefale, nel vialetto antiche pietre e capitelli romani e medioevali. La facciata si presenta a blocchi di pietra, l’elegante portico è a tre arcate: la mediana a tutto sesto, le laterali ogivali; senz’altro originali i capitelli uno diverso dagli altri, con motivi scultorei intorno agli archi. Molto interessante è l’architrave, le cui sculture narrano la storia dell’abbazia dalla donazione delle reliquie di San Clemente Papa da parte del Pontefice Adriano II alla permuta del sito di Casauria con il Vescovo di Penne Grimaldo. Nella lunetta sono raffigurati S. Clemente in cattedra e l’abate Leonate che offre la basilica, assistito da altri monaci. Conserva fregi, cornici scultoree, arcatelle, quattro bifore: due architravate, le altre ad archetti acuti. Le maestose muraglie laterali vantano sagomate cornici e arcatelle varie.

Interno Abbazia San Clemente a Castiglione a CasauriaLa parte posteriore è ad una sola abside, mentre il campaniletto è di epoca successiva. L’ingresso è chiuso da pesanti porte di bronzo divise in formelle con stemmi e col nome dei Castelli e dei possedimenti soggetti all’Abbazia; nelle lunette dei portali laterali si possono ammirare i rilievi con S. Michele Arcangelo e la Madonna col Bambino. L’interno a tre navate conserva forti pilastri in pietra, arcate ogivali e tre elementi di grande importanza artistica: il pulpito, ornato di pregevoli sculture sui capitelli e nei riquadri della tribuna; la colonna per il cero pasquale, alta e solenne, colonnine di varie forme e particolari in mosaico; il monumentale altare composto da sarcofago cristiano, contenente l’urna con le reliquie di S. Clemente, sormontato da un poderoso baldacchino in pietra ornato di pregevoli rilievi. Sotto il presbiterio si può ammirare la suggestiva cripta con colonne romane, la parte più antica della Basilica.

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Aterno GAS & POWER

Responsabile territoriale:

Nino D'Andreamatteo

Aterno Gas & Power

Via Circonvolazione Orientale, 122

Pratola Peligna (AQ)


 Apicoltura "COLLE SALERA"

Produzione Miele Biologico

Apicoltura Colle Salera - Produzione Miele Biologico


2C COMPUTERS

INFORMATICA-UFFICIO-SERVIZI

biglietto 2c

www.2ccomputers.com

barra pelignanet